Come aggiustare un frigorifero che non raffredda come si deve

Come aggiustare un frigorifero che non raffredda come si deve

Il frigorifero è un elemento indispensabile all’interno di una cucina, in quanto permette di conservare la quasi totalità degli alimenti acquistati, specialmente quelli che richiedono basse temperature.

È un elettrodomestico dall’utilizzo molto semplice, in quanto basterà attaccarlo alla corrente, regolare la temperatura di raffreddamento e chiudere lo sportello.

Purtroppo, però, può capitare un problema molto comune e diffuso, che causa molti disagi, ovvero che il frigorifero non raffreddi più, perde il suo funzionamento base e ciò è un grande problema. È necessario, infatti, agire subito per evitare cattivi odori e di dover buttare gli alimenti finora contenuti.

Ma da cosa deriva questo problema? E come fare a risolverlo?

Le cause più comuni del frigorifero che non raffredda

Sono numerose le cause e le situazioni che possono portare a tale problema, alcune molto semplici da risolvere, mentre altre più complesse e che possono richiedere un intervento mirato fai da te o con un apposito specialista:

  • Una prima causa, molto comune e semplice da individuare, è la regolazione non corretta dell’apposita manopola, impostata su una temperatura troppo elevata. Basterà impostare la temperatura corretta o, nel caso di guasti, comprarne una nuova.
  • A volte, può capitare che il ghiaccio eccessivo nel freezer renda più difficoltoso e comprometta il regolare funzionamento del frigo stesso. In questo caso, basterà rimuovere tutto l’eccesso di ghiaccio che tende a formarsi lungo le pareti di freezer e frigo e l’elettrodomestico tornerà a funzionare in modo ottimale in poco tempo.
  • Una causa più specifica riguarda la chiusura non ottimale della porta, che può dipendere dalle guarnizioni usurate col tempo. Basta comprarne delle nuove e sostituirle. Esse costano poco e sono di facile installazione.
  • Il compressore è una causa già molto più seria delle precedenti. Si tratta di un componente a forma di sfera, posto posteriormente, fondamentale per il funzionamento di un frigorifero. È molto complesso sostituirlo, in quanto bisogna scegliere il pezzo di ricambio giusto e l’installazione è difficile e si rischia di fare danni peggiori. Perciò, affidarsi ad un tecnico specializzato è la soluzione migliore.
  • Un’ultima causa frequente che porta il frigorifero a non raffreddare è la mancanza di gas refrigerante, dovuta di solito ad una perdita della serpentina. Anche in questo caso, è consigliato chiamare un tecnico in quanto bisognerà fare un passaggio di saldatura.

Come risolvere fai da te il problema del frigorifero che non raffredda

La maggior parte delle cause, come visto, è possibile risolvere da soli, se si è un minimo pratici, ed evitare quindi di chiamare tecnici e spendere altri soldi.

Prima di effettuare un qualsiasi tipo di lavoro, è importante staccare il frigorifero dalla presa della corrente, per evitare pericoli per la propria salute.

Se si nota che il problema è delle guarnizioni o della manopola posta all’interno, basta acquistare i pezzi di ricambio, smontare quelli difettosi ed installare i nuovi. Non ci vorrà molto tempo in quanto è molto facile da fare.

Per problemi più specifici, bisogna analizzare la scheda elettronica del frigorifero, analizzando se ci sono bruciature o altri segni evidenti. Si può usare un apposito tester per misurare la tensione e controllare la resistenza. Se si nota un problema in questo settore, il consiglio, per evitare di peggiorare la situazione, è quello di chiamare un apposito tecnico specializzato, che saprà come risolvere la situazione ed eventualmente cosa cambiare. Inoltre, se l’elettrodomestico è stato recentemente acquistato, sarà ancora in garanzia e quindi questi lavori non porteranno a spese.